LABELS

ALTROVE (707) UN ALTRO GIORNO (239) QUI E ORA (103) NOTE (8)

lunedì 28 maggio 2018

il vecchietto dove lo metto

Avete scassato il cazzo per anni coi governi non eletti dal popolo (e sorvoliamo pietosamente sull'analfabetismo costituzionale) e poi dall'alto della vostra strabiliante vittoria elettorale (uno dei due è un partiticchio del 17%) tentate di rifilarci come premier un signor nessuno col curriculum tarocco (honesta' honesta' trallallero trallalla') eletto da nessuno, perché vi odiate talmente tanto che mai concedereste all'altro di esprimere un premier. 
E ora cercate di raccontarci che il destino del paese, il "governo del cambiamento" dipenda da un ottuagenario esaltato che a sua volta non si era mai inculato anima viva al mondo fino a solo un istante prima, mentre il Quirinale suggeriva un ministro politico, per l'appunto eletto dal popolo, e per essere precisi il numero due della Lega, non Laura Boldrini, e pretendete di dare lezioncine di Costituzione a un uomo che ha, lui si, un curriculum spaventoso o peggio ancora pensate di intimidire uno che ha delle palle talmente tante da non essersi fatto intimidire dalla mafia che gli ha ammazzato un fratello, e che figuriamoci se si fa intimidire da uno che fino a poco tempo fa vendeva popcorn allo stadio o zompettava da uno studio televisivo all'altro a spese degli italiani che lo foraggiavano extra-lusso per fare il record-man dell'assenteismo, o da qualche trucida che farnetica di impeachment. 
 Buffoni analfabeti.  Buffoni principianti. Buffoni scappati di casa. Buffoni sfaccendati.

Nessun commento:

Posta un commento