LABELS

ALTROVE (697) UN ALTRO GIORNO (237) QUI E ORA (103) NOTE (8)

domenica 15 maggio 2016

fuori dai coglioni, incapaci.

i ministri "della famiglia" che non solo si occupano solo di alcuni tipi di famiglia, ma che chiedono ai magistrati di trasgredire le leggi sulle "altre" famiglie, sono lo schifo cosmico di un paese che bigotto lo è più nella classe politica che dovrebbe rappresentarlo che nella realtà, grazie al cielo.
Credo che questi ministri, segretari, sottosegretari (in genere NCD) e tutto il cucuzzaro, assieme ai ministri della salute (in genere NCD o giù di lì, che ad esempio consentono e anzi incoraggiano un tale ignobile livello di obbiezioni di coscienza nelle strutture pubbliche) per il fatto di non essere stati eletti da anima viva, oltre che per l'inadeguatezza dovuta al ricoprire cariche per le quali non hanno alcun tipo di preparazione, andrebbero accompagnati fuori dalla nostre istituzioni non a braccetto, ma a zampate in culo da sollevarli 20 centimetri da terra ad ogni pedata.
Magari con qualche raccomandazioncina tipo, se non ti piacciono le unioni civili vattene a fare in culo a fare il ministro della famiglia a Baghdad, e se ti disturba la coscienzuccia santa e benedetta interrompere una gravidanza, allora sbagagliati dai coglioni e vattene a lavorare negli istituti privati, magari lasciando il posto a medici che si limitino ad operare in base alle leggi dello Stato.
Specie quelle ottenute con uno storico plebiscito popolare.

Nessun commento:

Posta un commento