LABELS

ALTROVE (608) UN ALTRO GIORNO (196) QUI E ORA (97) NOTE (8)

domenica 11 giugno 2017

il G7 verde. E porpora.

G7 dell'ambiente a Bologna, inizia il ministro Galletti che parla ai suoi omologhi di altrettanti paesi (più 4 in via di sviluppo) seduto accanto a dei personaggi che non riconosco, verosimilmente autorità cittadine, di Stato etc. Quello che riconosco benissimo invece è il solito cardinalozzo seduto subito alla sua sinistra con sobrio copricapo fucsia, che non ho capito bene che tipo di contributi debba apportare come membro di uno Stato che non è nella rosa dei convocati, men che mai in quella degli stati più industrializzati, e che dubito possa avere un gran peso in un senso o nell'altro, viste anche solo le sue dimensioni. 
Almeno che lo Stato che quel signore stia lì a rappresentare non sia proprio quello italiano che invece io ricordavo laico, a dispetto di questa usanza dal sapore vagamente iraniano di infiocchettare ogni evento su cui sono puntati i riflettori del mondo di personaggi che rappresentano una sola religione e che quando gli pare (specie quando si tratta di pagare le tasse) si dicono Stato estero a tutti gli effetti.


ph: Ansa

Nessun commento:

Posta un commento