LABELS

ALTROVE (608) UN ALTRO GIORNO (196) QUI E ORA (97) NOTE (8)

domenica 4 giugno 2017

la domenica mi lasci sempre sola

L'aspetto veramente raccapricciante dei grandi eventi calcistici (i mondiali, le finali etc) sono le care amiche che si riscoprono tifose scanenate o peggio ancora (molto peggio ancora) neo-commentatrici sportive. Vi giuro che non c'è cosa più palese al mondo di quanto del calcio ve ne freghi piu o meno quanto a me (un cazzo) e ci capiate più o meno quanto me (un cazzo). 
Siccome direi che mi sembra già sufficiente il surplus di rottura di coglioni dei vostri adorati compagni, fidanzati, maritini, etc, che in queste stesse circostanze non perdono occasione di far sfoggio del meglio (è metaforico) di se, che ne dite se evitassimo almeno di aggiungere pure il carico della vostra non necessaria petulanza ultra'? 
Cos'è, ieri sera eravamo a corto di qualche bella puntatona di C'è posta per te o una di quelle favolose fiction con quella frocia tumefatta della Garko, cioè le cose che in genere siete solite commentare compulsivamente? 
Allora seguite questo consiglio: sul web gira una marea di video dagli spogliatoi di tutte ste partite che all'improvviso sembrano appassionarvi tanto. Provate con quelli: lì c'è tutto il calcio (diciamo così) che interessa a voi. E a me.


Nessun commento:

Posta un commento